La Curia ci mette in homepage e il suo settimanale c’insulta


Homepage Bologna SetteBologna Sette, supplemento settimanale dell’Avvenire, a cura della Curia, pubblica la notizia del referendum come principale sul suo sito. Poi ci insulta pesantemente, per mano di Stefano Andrini.

***

S’avanza un referendum giurassico sui fondi alle materne “paritarie”
Di Stefano Andrini
Bologna Sette, domenica 6 marzo 2011

I soliti noti hanno fatto sapere che intendono proporre un referendum consultivo sui fondi che il Comune di Bologna eroga alle materne “paritarie” con l’obiettivo di dirottarli verso la scuola dell’infanzia comunale. Ammesso e non concesso che i garanti del Comune diano loro il via libera per la raccolta delle firme ci sembra l’ennesima battaglia di retroguardia portata avanti da laicisti in via di estinzione, nell’acquiescente silenzio di qualche “no comment” di troppo. E allora lanciamo anche noi un referendum: se la loro iniziativa passasse e il Comune di colpo si trovasse a dover sistemare i circa duemila bambini che frequentano le “paritarie” dove vorreste mandare i fautori di un così brillante colpo di genio? Al confino, agli arresti domiciliari perpetui nella Torre Prendiparte o nelle bacheche del museo zoologico? La raccolta delle firme, la nostra, è aperta.

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn