La Curia non approva il Nettuno d’oro a Codrignani


[Da Città del Capo – Radio Metropolitana]

La Curia ha contestato l’assegnazione del Nettuno d’oro a Giancarla Codrignani. Con articolo di fondo pubblicato domenica su Bologna7, l’inserto settimanale di Avvenire via Altabella ha stigmatizzato la decisione del commissario Anna Maria Cancellieri scrivendo: “non può essere qualificato come cattolico chi sostiene tesi quali la laicità dell’aborto, che sono palesemente in contrasto con il magistero di sempre della chiesa cattolica”. “Il Nettuno d’oro è un riconoscimento che coinvolge la comunità civica bolognese – è scritto nell’articolo – e i cattolici ne sono parte rilevante ma non possono sentirsi rappresentati da questa scelta”.

La Codrignani è stata premiata perché impegnata, è la motivazione del Comune, “in importanti battaglie legate ai temi più delicati dell’agenda politica quali l’interruzione di gravidanza”. Ma questo alla Curia non è proprio andato giù.

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn