Referendum finanziamenti alle private. Merola: “Voglio rinnovare la convenzione”

[da Radio Città del Capo]

22 giu. – “Bisogna mantenere e rinnovare la tradizione che abbiamo ormai da 15 anni in questo Comune che le scuole paritarie comunali e privatedevono essere integrate“. Questa la posizione del sindaco Virginio Merola all’indomani della decisione del tribunale che costringe il collegio dei garanti ad esprimersi sull’ammissibilità del quesito referendario consultivo sui finanziamenti comunali alle scuole paritarie. Il sindaco ci tiene a sottolineare che non vuole influenzare coloro che dovranno esprimersi (i garanti, ndr) ma ribadisce che “in una fase di così grande difficoltà economica penso debbano essere attentamente valutate le conseguenze” di una cancellazione dei fondi comunali a favore delle scuole dell’infanzia private. “Il dirottamento delle risorse solo sulle scuole comunali – spiega il sindaco – non risolve i problemi delle scuole comunali e lascia a spasso quelli delle scuole paritarie private“.

Il sindaco preferirebbe che una questione così complessa non fosse affrontata con un referendum ma con “un ampio anno di laboratori e di partecipazione per poter discutere senza l’assillo di una scadenza ‘si’ o no’“. Una sorta di ‘stati generali’ quello che il sindaco ha in mente. Nel frattempo, però, Merola ha detto che proporrà il rinnovo della convenzione con Fism, la federazione italiana scuole materne che riunisce gli istituti cattolici: “Anche perchè – spiega il sindaco – l’anno scolastico inizia a settembre. La proporrò di un anno – precisa Merola – perchè penso sia il tempo congruo per fare questa discussione, sia col referendum oppure con la partecipazione organizzata, anche per poi discutere se e come fare le convenzioni“.

Merola assicura di non temere il referendum: “Il referendum è uno strumento previsto dal nostro Statuto“. “L’importante – aggiunge il sindaco – è che ci sia una discussione. Bisognerà prevedere un tempo che consenta una reale discussione – conclude Merola – sicuramente non si può fare in agosto“.

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn

Category: News  |  Tags: ,