Posizione ANPI sul referendum

Riceviamo queste parole di ANPI provinciale sul referendum.
Una paginetta che per noi referendari vale molto: quelle parole, quel segno di interesse, sono il frutto di un dialogo in carne e ossa, e hanno un valore e un peso importante perché sono la storia che incontra l’oggi.
Confermano attraverso i corpi di chi per la Costituzione ha lottato, che la nostra è una battaglia per i diritti.
Ringraziamo perciò il segretario Ermenegildo Bugni e l’ANPI provinciale tutta, per questo importante segnale di attenzione che ci rivolgono.

Ai cittadini bolognesi viene proposto, in questi giorni, di sottoscrivere per la raccolta di firme a favore del referendum consuntivo contro i finanziamenti comunali alle scuole private.

L’art.33 della COSTITUZIONE,a tal proposito, prevede tra l’altro,che “enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione,senza oneri per lo Stato”.

L’ANPI Provinciale di Bologna riafferma con forza il principio di salvaguardare la scuola pubblica e dell’importante esperienza pedagogica che è stata attuata nella nostre città. Vi è consapevolezza inoltre di dover garantire a tutti una scolarità che sia inclusiva e democratica.

L’ANPI invita pertanto gli iscritti ad assumere in piena libertà ogni opportuna decisione a riguardo.

Clicca qui per visualizzare la comunicazione ufficiale.

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn