Contro Golia vince Davide

A febbraio il Nuovo Comitato Articolo 33 aveva fatto appello ai cittadini e ai creativi: cerchiamo insieme una immagine simbolo, oltre che uno slogan, che ci accompagni in questa campagna referendaria. Ci rivolgiamo a tutti voi in modo aperto e partecipativo perché solo con l’intelligenza, l’entusiasmo e la creatività potremo vincere contro Golia.

L’immagine simbolo che abbiamo scelto sottolinea bene la fame di scuola pubblica e di partecipazione, il carattere collettivo e partecipato della lotta referendaria per la scuola pubblica. L’autore, e vincitore del contest, è Davide Zannoni, nato nel diciottesimo anno A.G. (Avanti Google) e giovane art director della agenzia Sicomunica.

zannoni“Perché ho deciso di aiutare il Comitato referendario Articolo33 nella loro lotta per l’abolizione del finanziamento pubblico alle scuole paritarie private partecipando al contest creativo? Sarà perché mi chiamo “Davide” e sono sempre stato abituato a lottare contro i “Golia” che ti sbarrano il cammino”, spiega Davide. “Sarà perché sono sempre stato convinto che nella vita bisogna agire attivamente per realizzare quello in cui si crede, per i propri sogni e i propri obiettivi. Questo vuol dire anche contribuire al miglioramento della propria “società”. Mi ritengo una persona fortunata perché nella vita ho sempre avuto il coraggio di cambiare e reagire alle ingiustizie che incontravo, ma non ignoravo. Sono quindi convinto che quel poco (o tanto) che la vita mi ha permesso di cogliere debba essere anche solo in parte restituito alla comunità e al territorio che mi hanno messo in condizione di realizzare: questa filosofia si chiama “give back”, letteralmente “dare in dietro”, espressione di un modo etico e responsabile di fare imprenditoria. Cerco semplicemente di aiutare come posso, con la mia arte, il mio tempo, il mio mestiere e nelle scelte che compio quotidianamente. Sono sempre stato convinto che un piccolo contributo, che sia economico o di tempo, possa produrre un enorme risultato”.

Immagine simboloLo slogan “VotiAmo scuolA pubblicA” è stato proposto da un gruppo di giovani che stanno contribuendo alla comunicazione per il referendum. “VotiAmo scuolA pubblicA”, oltre ad essere un invito a votare e votare A, è soprattutto uno slogan virale che ognuno potrà arricchire. Votiamo scuola pubblica perché è gratuita, perché è laica, perché è il fondamento della democrazia, perché siamo stanchi di vedere negato il diritto alla pubblica istruzione… Uno slogan trasversale che accompagnerà tutta la campagna fino al tanto atteso voto il 26 maggio.


PAROLE CHIAVE:

VIRALITA’, PARTECIPAZIONE, COINVOLGIMENTO, DEMOCRAZIA, SCUOLA PUBBLICA!

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn