L’UE sulla spesa per l’istruzione: l’Italia è tornata indietro di dieci anni e continua a tagliare.

Uno studio della Commissione Europea pubblicato il 21 marzo 2013 rivela che tra i 27 il nostro è il Paese che ha ridotto di più i bilanci del settore: -10,4% tra il 2010 e il 2012. “C’è bisogno di un approccio coerente, questa è la chiave del futuro dei nostri giovani e della ripresa economica”

Comunicato stampa del 21 marzo 2013 della Commissione Europea: I bilanci dell’istruzione sotto pressione negli Stati membri

Lo studio della Commissione Europea: Funding of Education in Europe – The Impact of the Economic Crisis

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn