Nota sulla dichiarazione di voto del Blocco Studentesco

In relazione alla dichiarazione di voto del Blocco Studentesco, gruppo vicino a Casa Pound, precisiamo quanto segue:
1) Nessuna adesione formale o meno è arrivata né al Comitato Articolo 33 né all’appello “Bologna riguarda l’Italia” che a tutt’oggi è stato sottoscritto da 7437 persone
2) I pronunciamenti pubblici sul referendum fanno parte della dialettica democratica che finalmente si è aperta a Bologna. Era quello che auspicava il comitato fin dall’inizio della raccolta firme per dare la possibilià alla cittadinanza, il prossimo 26 maggio, di pronunciarsi su un tema vitale per la città: quale scuola vogliamo.
3) Per questo ci sembra utile ribadirlo. Chi vota A vota la scuola laica, gratutita, di tutte e tutti. Come sancito nella nostra costituzione repubblicana, laica e antifascista perché nata dalla resistenza.

Nuovo Comitato Articolo 33

  • Print
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn

Category: Comunicati stampa  |  Tags: